Informazioni utili sulla franciacorta

Premettiamo che il miglior modo di scoprire segreti o informazioni sui vini della Franciacorta è quello di sperimentare le varie cantine con i giusti abbinamenti e tenere un proprio “taccuino del vino” con giudizi personali di preferenza.

Avere una piccola cantina è certamente utile, in modo da aver una scorta personale con le etichette che maggiormente ti hanno soddisfatto.

Qui di seguito ci sono diverse domande che spesso si fanno in tema di Vino della Franciacorta.

Curiosità e nozioni sul Vino della Franciacorta

Che differenza c’è tra vino della Franciacorta e Prosecco

Diciamolo subito, Prosecco e Franciacorta non sono lo stesso vino! Certo, in entrambi i casi ci si riferisce a due grandissime bollicine italiane, ma le loro caratteristiche e le modalità attraverso le quali sono prodotte sono estremamente diverse. Insomma, come abbiamo detto, sono due spumanti molto ma molto differenti!
Ecco le principali differenze tra Prosecco e Franciacorta.
Le principali differenze tra Prosecco e Franciacorta sono 4:
– metodo di produzione o metodo di spumantizzazione
– base ampelografica ovvero i vitigni di provenienza delle uve
– zona di produzione e area geografica di riferimento
– proprietà e caratteristiche organolettiche come diretta conseguenza delle differenze precedenti

Se vuoi approfondire il discorso sulle differenze leggi questo articolo

Da dove deriva il nome Franciacorta

Il nome “Franciacorta” ha origini incerte: la prima volta Franzacurta appare in un codice queriniano, risalente al 1277 (ultima revisione), che contiene gli statuti comunali di Brescia.
La tesi più ricorrente e storicamente plausibile, allude alle “corti franche”, cioè al fatto che i principali centri dell’arco morenico erano all’origine corti altomedievali, che con l’arrivo dei monaci cluniacensi godettero di franchigie (curtes francae).
Una lontana leggenda, invece, racconta che Carlo Magno, conquistata Brescia longobarda nel 774, pose l’accampamento a Rodengo Saiano. Quando venne il momento di celebrare la festa di San Dionigi, che lui aveva giurato di festeggiare a Parigi, risolse la questione decretando che questa terra era come una “piccola Francia”, e ordinò che così fosse chiamata tutta la zona.

Quali sono i migliori Franciacorta

Ci sono moltissimi vini della Franciacorta che meritano un riconoscimento. Difatti un suggerimento iniziale che abbiamo fornitore era quello di sperimentare e selezionare solo i vini che hanno dato una maggior soddisfazione.

Se vuoi assaggiare i migliori vini Franciacorta resta sintonizzato con noi di Cuvino che proporremo le cantine della facnicarota che meglio meritano riconoscimenti. I nostri sommelier selezionano le migliori cantine.

Leggi qui se vuoi approfondite la selezionate fatta da Italy’s Finest Wines con i consigli di Jean Marco Palmieri

Quanto costa una Bottiglia di Franciacorta

Dipende! Una bottiglia di Franciacorta costa mediamente tra i 25 e i 30€. Certamente ci sono vini che non hanno prezzo o momenti che meritano di essere ricordati con una ottima bottiglia.

Lascia un commento