Monzio Compagnoni – “Don Quijote” Moscato di Scanzo DOCG

La vinificazione avviene dopo un appassimento delle uve, raccolte in apposite cassettine, per un minimo di trenta giorni a seconda dell’annata. Raggiunto il giusto grado d’appassimento si

procede alla fermentazione alcoolica, che avviene a temperatura controllata, con sbalzi termici, nel corso di 4/5 giorni.

Successivamente vengono allontanate le vinacce e si completa la fermentazione dove si depositano le fecce grossolane. Il vino nuovo è messo in barrique, subendo diversi travasi, per circa

due anni. Prima di essere venduto, viene affinato in bottiglia per minimo un anno.

 

Disponibile

23.0628.18

Pulisci la selezione
Confronta

Monzio Compagnoni – “Don Quijote” Moscato di Scanzo DOCG

SCHEDA TECNICA

CATEGORIA
Vini Fermi Passiti
DENOMINAZIONE
Moscato di Scanzo
UVE
Moscato di Scanzo (vitigno autoctono)
PRODUZIONE ANNUA
2.500 bottiglie
GRADAZIONE ALCOOLICA
13°
BOTTIGLIA
Futura da 0,375 lt
TAPPO
26 x 45 in sughero monopezzo

 

Back to Top